KNG Project Alpha

Logo KNG Project Alpha
Un simbolo stilizzato di un cervello ed un ingranaggio su colori blu e argento con la scritta "KNG PROJECT ALPHA" che compare in modo prominente. L'immagine rappresenta la fusione tra intelligenza avanzata e robotica, alla base del progetto KNG Project Alpha. Il logo è stato creato dall'intelligenza artificiale.

Il futuro dell’assistive technology.

Un piccolo robot con gli occhiali che sorride. Nella parte inferiore dell’immagine compare la scritta KTICHN, anagramma del nome KNGTech. Il logo è stato generato dall’intelligenza artificiale.

KNG Project Alpha, ideato e sviluppato interamente da KNGTech, punta ad essere il futuro delle tecnologie assistive (assistive technology) mirando ad integrare l’intelligenza artificiale, la robotica ed i dispositivi già in nostro possesso per offrire più opportunità a tutti, inclusi utenti ciechi ed ipovedenti, a cui è maggiormente rivolto il progetto.

In questa pagina diamo una panoramica del prodotto e pubblicheremo regolari aggiornamenti sui suoi sviluppi futuri.

KNG Project Alpha e l’intelligenza generativa.

KNG Project Alpha ha come finalità l’utilizzo dell’intelligenza generativa per creare un superassistente IA basato su testo ed audio integrato in tutte le applicazioni, attuali e future, dell’ecosistema KNGTech.

L’assistente dovrebbe essere in grado di apprendere contestualmente a 5 parametri chiave:

  • Il testo digitato dall’utente e le risposte conseguentemente generate dall’AI.
  • Immagini caricate dall’utente e conseguenti risposte generate dall’AI.
  • Il contenuto del sito web e delle app del KNGWorld come articoli pubblicati, video, pagine e servizi integrati nel sito.
  • Contenuti inseriti dall’utente nelle app del KNGWorld come post, contenuti e commenti, note di un diario…
  • Immagini e contenuti audio acquisiti da dispositivi esterni come smartphone, tablet etc.

Conseguentemente a ciò, l’assistente (agent) deve essere in grado di fornire risposte adeguate alla richiesta dell’utente e, soprattutto, adeguate al contesto in cui viene posta la domanda.

In questo modo, l’agent sarà in grado, ad esempio, di:

  • Descrivere all’utente un ambiente o una foto caricata.
  • Fornire risposte contestuali all’ambiente descritto o all’immagine elaborata.
  • Fornire riferimenti a siti web esterni o a contenuti all’interno del KNGWorld stesso che permettono all’utente di ottenere informazioni aggiuntive.

Grazie a questo sistema, l’agent potrebbe anche essere in grado di eseguire task del tipo:

  • Analizzare contenuto digitato dall’utente.
  • Fornire risposte contestualmente a quanto digitato dall’utente o ancora far apparire all’interno delle app del KNGWorld contenuti contestualmente coerenti con quanto digitato dall’utente.

Una situazione reale di esempio in cui l’agent potrebbe avere un impatto potrebbe essere, in un’app di Journaling:

  • Analizzare quanto digitato, o raccontato vocalmente, dall’utente in ogni voce del diario.
  • Sulla base di questo creare un modello che interpreti il suo stato d’animo al momento e che ne faccia una media in periodi da 7, 30 o 365 giorni.
  • In una conversazione turn by turn in una finestra di chat, permettere all’utente di ricevere consigli su come migliorare il proprio stato d’animo.
  • Nella stesura delle prossime voci del diario, ricevere suggerimenti dall’IA su come impostare meglio il contenuto della voce.

Un altro esempio lo si potrebbe attuare in un potenziale social network del KNGWorld, in cui:

  • L’utente pubblica un post o ne commenta uno.
  • L’IA apprende da tutti i contenuti pubblicati sul portale tra cui post e commenti di tutti gli utenti.
  • In una finestra di chat, l’agent comprende il contesto globale della situazione e riassume ciò che hanno commentato gli altri utenti sul post dell’utente che ha avviato la conversazione, oppure utilizza il contenuto di tali commenti per fornire risposte ad eventuali domande dell’utente che contengono informazioni contenute in questi ultimi.
  • L’agent, analizzando i contenuti pubblicati sul sito web del KNGWorld, offrirà contenuti correlati per esaudire meglio la richiesta dell’utente.

Sviluppi attuali

Al momento, un agent virtuale, Amelia, è incluso nell’app KNGWorld per iPhone, iPad e Mac, che si può scaricare gratuitamente a questo link ufficiale.

L’agent è già in grado di apprendere dal testo digitato, dall’audio registrato e dal contesto del sito web KNGWorld, su cui di fatto conosce esattamente il Layout dell’interfaccia utente ed il contenuto di alcune pagine.

Future versioni di Amelia, in arrivo entro la seconda metà del 2024, avranno la possibilità di lavorare con le immagini e di avere una comprensione più accurata del contenuto di articoli e pagine del sito web. L’utente potrà anche caricare screenshot dell’app KNGWorld che raffigurano il contenuto che si sta visualizzando per avere risposte contestualmente coerenti.

KNG Project Alpha e la robotica

KNG Project Alpha sfrutta i piccoli robot umanoidi educativi e per l’intrattenimento in uscita sul mercato tra cui Alpha Mini, ed in futuro anche NAO, Pepper ed altre famiglie di dispositivi per creare assistenti IA che possano seguire l’utente ed adattare le loro risposte all’ambiente in cui si muove la macchina robotica.

L’assistente (agent) in questo caso non si interfaccerà con il KNGWorld e con i contenuti catturati da uno smartphone, un tablet o digitati direttamente dall’utente ma sarà un dispositivo fisico che segue l’utente per scattare foto, captare messaggi audio e mappare l’ambiente attraverso i sensori integrati nel robot per poi utilizzare l’IA generativa per produrre risposte coerenti.

Questo potrebbe significare un cambiamento al modo in cui interagiamo con la tecnologia ed al modo in cui vediamo piccoli robot educativi come NAO, Pepper o Alpha Mini al giorno d’oggi. Soprattutto, significherebbe un cambiamento epocale nel modo in cui utenti ciechi ed ipovedenti ricevono assistenza nell’espletamento delle più comuni attività quotidiane.

Uno dei task di esempio in cui la robotica di KNG Project Alpha potrebbe avere successo è in casa:

  • L’utente cieco si trova a dover preparare un piatto in cucina.
  • L’utente chiama il robot, che raggiunge il luogo da cui sente provenire la sua voce. Riconoscendo il suo volto tramite la fotocamera, il robot si attiva per interagire in modo coerente a quelle che sono le preferenze dell’utente.
  • Il robot, che viene posizionato dall’utente su una superficie piana e sicura, seguirà con la testa i movimenti dell’utente per tenere in inquadratura l’immagine.
  • L’utente spiega al robot il piatto che sta preparando per fornire a quest’ultimo un contesto generale della situazione.
  • Il robot provvederà a fornire indicazioni vocali all’utente in base a ciò che quest’ultimo chiede ed in base al contesto acquisito fino a quel momento per far sì che l’utente porti a termine l’operazione.

Attuali sviluppi

Al momento, un software preliminare è stato installato in un’unità Alpha Mini in nostro possesso e consente di riconoscere i volti dell’utente e di far spostare il robot verso il punto da cui sente provenire la voce dell’utente o verso il punto in cui l’utente gli chiede di andare.

Inoltre il robot può scattare ed archiviare foto su richiesta e può rispondere ad alcune domande generaliste.

Siamo in attesa di ricevere il materiale necessario per continuare gli sviluppi, pertanto non siamo in grado di prevedere quando verranno rilasciate versioni future del software. Contiamo di proseguire con gli sviluppi a partire dalla seconda metà del 2024, per arrivare ad una prima versione stabile soltanto nel 2025.

Il ruolo degli utenti nello sviluppo del software KNG Project Alpha

KNGTech ritiene vitale la partecipazione attiva dei suoi utenti nello sviluppo del software KNG Project Alpha. Pertanto, contattando lo staff compilando il modulo di contatto presente su questo sito web alla pagina Contattaci, si può richiedere di essere ammessi a testare le versioni in anteprima (Beta) delle app del KNGWorld che sfruttano l’intelligenza avanzata. Si verrà inseriti in una waitlist ed ogni volta che ogni software verrà reso disponibile in Beta gli utenti iscritti verranno prontamente notificati per poter scaricare l’unità in anteprima.

Al momento non siamo in grado di fornire software beta per i robot perché è una tecnologia ancora in stadio molto acerbo ed è in stallo, poiché non abbiamo a disposizione le risorse per continuare a lavorare al progetto; quando la tecnologia sarà abbastanza matura da poter essere testata in beta dagli utenti possessori di un robot, da acquistare presso rivenditori esterni, aggiorneremo questa stessa pagina pubblicando le modalità di iscrizione.

Supporta KNG Project Alpha inviando una donazione!

Ogni nostro servizio deve essere gratuito, subito accessibile ed alla portata di tutti. Crediamo che ogni utente debba essere libero di scegliere se supportarci o meno e non debba essere costretto a pagare per avere la vita più agevolata grazie alle nostre soluzioni.

Le sole entrate che riceviamo per acquistare l’hardware, il software e le infrastrutture necessarie per continuare gli sviluppi delle nostre fantastiche tecnologie le riceviamo dalle donazioni, volontarie, dei nostri utenti.

Se si desidera inviare una donazione per supportare il nostro lavoro e per permetterci di continuare con successo i nostri sviluppi, si faccia riferimento a questo link ufficiale.

Contribuiamo a migliorare il mondo!

KNG Project Alpha e le tecnologie che riusciremo a sviluppare insieme saranno un modo per migliorare ed agevolare la vita di altri; KNGTech ed ogni membro della sua community crede profondamente in questo progetto e metterà in campo tutti gli sforzi possibili per portarlo a termine nel minor tempo possibile.

Grazie a voi, al vostro intervento come tester ed alle vostre donazioni, riusciremo a perfezionare quanto prima le tecnologie in cantiere e gli utenti là fuori nel mondo potranno usarle ed apprezzare il lavoro svolto.

KNG Project Alpha è l’inizio del futuro e rispecchia esattamente l’obbiettivo di KNGTech, creare tecnologie che aprono al mondo!

it_ITItalian