I Ray-Ban Meta si aggiornano! Ora si può usare Apple Music e videochiamare su WhatsApp e Messenger!

È in fase di rilascio la versione 4.0 del firmware degli occhiali Ray-Ban Meta ed il suo aggiornamento correlato dell’app Meta View; il changelog ufficiale cita che vengono soltanto corretti bug, in realtà ci sono 2 novità nascoste ma molto, molto succulente!

Io possiedo questi fantastici occhiali ed ho pubblicato la mia recensione sul mio canale Youtube ufficiale, quindi posso riportare tutte le novità introdotte!

Cosa sono i Ray-Ban Meta e cosa fanno?

Per chi non dovesse ancora conoscerli, i Ray-Ban Meta sono un paio di occhiali Ray-Ban smart e sviluppati in collaborazione con Meta, azienda madre di Facebook, Instagram, WhatsApp, Messenger etc.

Sono dotati di Bluetooth, quindi possono essere connessi al telefono ed essere associati all’app Meta View per controllarli; sono dotati di telecamere, microfoni ed altoparlanti. Ci si possono scattare foto, girare video, effettuare chiamate, mandare e ricevere messaggi ed ascoltare la musica o qualsiasi contenuto proveniente dallo smartphone connesso.

In più, ci si possono fare dirette su Facebook ed Instagram e, se si imposta l’assistente vocale in inglese, si può usare Meta AI, una specie di ChatGPT integrato che può fare anche ricerche sul web. Possono diventare, di fatto, un assistente personale che possiamo portare sempre con noi.

Negli USA, Meta AI può anche riconoscere ciò che si trova davanti alla fotocamera degli occhiali e descriverlo all’utente oppure fornire risposte al riguardo, ma la feature è ancora in Beta. Però oggi sono arrivate 2 funzioni già disponibili al pubblico, anche in lingua Italiana e che possono essere sfruttate per espandere ancora di più il pacchetto di cose che si possono fare con questi occhiali. Vediamole per ordine!

Apple Music, l’intero catalogo sempre con noi!

Fino ad ora, i Ray-Ban Meta si integravano nativamente con Spotifi, e per di più solamente con Spotifi Tap, disponibile solo negli USA. Non era nemmeno possibile chiedere a Meta AI di riprodurre brani specifici, album, stazioni, playlist o artisti.

Sebbene l’integrazione con Spotifi sia rimasta la medesima, da oggi tutti gli utenti, iOS o Android, abbonati ad Apple Music potranno finalmente collegare il loro account all’App Meta View per poter gestire il servizio di Apple interamente dagli occhiali, proprio come si fa con Amazon Alexa o Google Home ad esempio!

Anche prima era possibile gestire Apple Music, ma si doveva fare manualmente dallo Smartphone; ora si può impostare una gesture, tipo Spotifi Tap, che tenendo premuto il touchpad situato sull’asta destra dell’occhiale riproduce in automatico una stazione con i brani consigliati per noi.

In più, si può fare una cosa che non è prevista nell’integrazione con Spotifi: si può chiedere all’assistente vocale di Meta, proprio come se dovessimo farlo con Siri, di riprodurre un brano, una playlist, un album, una stazione o un artista a nostra scelta!

È stato aggiunto anche un comando vocale che permette di farci annunciare dagli occhiali il titolo del brano in riproduzione qualora volessimo saperlo!

Ovviamente, rimangono attive tutte le gestures già esistenti per il controllo del volume, il play-pausa e il salto avanti e indietro delle stazioni.

WhatsApp e Messenger, ora possiamo mostrare ciò che vediamo noi!

La seconda novità sorprendente è che finalmente si possono utilizzare i Ray-Ban Meta per videochiamare su WhatsApp e Messenger!

Fino ad ora, si poteva solamente scattare una foto da mandare ad un nostro amico; da oggi invece, in maniera simile a come si fa per avviare una diretta su Facebook o Instagram, quando siamo in videochiamata su WhatsApp o Messenger lo smartphone rileva gli occhiali che abbiamo addosso e si connette, quindi ci dà istruzioni a voce su come attivare la loro fotocamera.

In qualsiasi momento possiamo mostrare il nostro volto dallo smartphone o ciò che facciamo dagli occhiali e questo può essere particolarmente utile, ad esempio, per gli utenti ciechi ed ipovedenti perché possono ottenere assistenza da parte di un loro amico o conoscente vedente mentre fanno qualcosa.

Sono in casa, voglio prepararmi da mangiare ma non trovo un ingrediente? Chiamo con gli occhiali la persona che vive con me, che in quel momento è fuori casa e non può aiutarmi. Lei vede le cose dal mio punto di vista e può guidarmi nella ricerca.

Una feature simile è disponibile negli Envision Glasses ma sfrutta un’app dedicata chiamata Call an Ally, ma con i Ray-Ban Meta e WhatsApp è decisamente più comoda e utile.

Come acquistare i Ray-Ban Meta?

Li si possono acquistare partendo da €329 in qualsiasi Ray-Ban Store, negozio Salmoiraghi e Viganò oppure sul sito ufficiale di Ray-Ban. Possono essere configurati con qualsiasi stile di montatura e con diverse tipologie di lenti, sia da vista, sia da sole o anche fatte su misura.

By Karim

Sono il redattore, direttore e fondatore di KNGTech; ho 19 anni, sono totalmente cieco dalla nascita e nutro una grandissima passione per la tecnologia sin da quando avevo 10 anni circa, età in cui ho iniziato ad usare il mio primo computer.

Leave a comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *

en_GBEnglish